Future Manager Italy Insights

Donne CFO nel 2024: Financial Executive al femminile in Europa

Posted in
Working on project. Two businesswomen discussing project details and looking involved

Nel periodo compreso tra il 2020 e il 2023, il tasso di turnover dei CFO a livello europeo ha raggiunto il 14%, secondo le più recenti analisi di mercato nel settore della consulenza. Dati da record se confrontati con quelli degli anni precedenti, che contribuiscono ad evidenziare la persistente sfida legata al divario tra domanda e offerta di professionisti nell’ambito Executive.

La crescente richiesta di risorse altamente qualificate per ricoprire ruoli di leadership come quello del Chief Financial Officer spinge le aziende a considerare da un lato il Talento interno all’organizzazione, riqualificandolo a dovere e dandogli accesso alla posizione per la prima volta; dall’altro, la necessità di garantire una gestione robusta di un’economia sempre più incerta alimenta maggiormente l’assunzione di personale esterno con una comprovata expertise, in alcuni casi maturata nel corso di decenni.

Secondo i dati, quest’ultimo sembra essere il caso delle Donne CFO. Nel 2023, il 50% delle Chief Financial Officers proveniva da una precedente esperienza nel ruolo, contro il 9% delle Donne CFO assunte esternamente che hanno ricoperto la carica per la prima volta.

Un numero crescente di donne è stato nominato per la posizione di CFO nel 2023, il 19% sul totale Europeo. Un progresso incoraggiante, ma ancora lontano dalla parità: sebbene il 25% delle nomine dei CFO nel 2023 siano state donne, questo rappresenta una diminuzione del 12% rispetto all’anno scorso.

Un risultato sorprendente proviene dall’Italia in cui, secondo il report Women in Business di Marzo 2023, il numero di donne in ruoli di senior leadership ha registrato un +4% dal 2022 al 2023, riducendo al tempo stesso la percentuale di aziende senza presenze femminili in posizioni simili (-7%).

Ma cosa possiamo aspettarci negli anni a venire? Gli studi rivelano che un cambiamento nella cultura aziendale potrebbe favorire un maggiore ingresso delle Donne CFO nelle organizzazioni. Soluzioni quali la flessibilità lavorativa e la digitalizzazione, ad esempio, si sono già dimostrate efficaci in diversi Paesi dell’Eurozona, aumentando inoltre il prestigio aziendale e l’inclusione. Seguendo i trend attuali, le posizioni di senior management occupate da donne arriverebbero al 34% nel 2025 e al 36.5% nel 2030, secondo le stime. Resta responsabilità delle Persone e delle politiche locali e internazionali incentivare il cambiamento per migliorare tali previsioni.