Future Manager Italy Insights

Selezione di un Temporary Manager

Posted in
marten-bjork-6dW3xyQvcYE-unsplash-1024x683

Author: Future Manager Research Center

Dato il recente e frequente ricorso all’adozione di Temporary Manager da parte delle aziende, può risultare utile comprendere come avviene il processo di individuazione e selezione di un candidato per questo ruolo manageriale.

Sono figure che effettuano operazioni su dinamiche interne alle aziende, quasi sempre di importanza strategica e legate alla realizzazione di progetti: la tempestività nel reclutamento è una componente fondamentale nel processo di selezione. Le imprese, spesso e volentieri, non hanno la possibilità o la capacità di individuare questo tipo di figure di alto livello autonomamente, motivo per cui preferiscono appoggiarsi a società di consulenza.

Queste ultime devono garantire un approccio flessibile e mirato al raggiungimento dell’obiettivo di business dell’azienda cliente. Supportare le aziende clienti nei casi in cui vi sia necessità di flessibilità generata da qualsiasi forma di cambiamento aziendale è una prerogativa imprescindibile per la selezione di un TMan competente.

L’individuazione e la selezione del manager professionista sarà rapportata alla tipologia di criticità da sostenere, alla sua dimensione e alle reali esigenze dell’azienda: quindi, la scelta non può essere dettata solamente dai costi.

Grazie ad alcuni indicatori, i recruiter decideranno se il candidato (o la rosa di candidati) sia idoneo a coprire il ruolo richiesto e se verrà, quindi, presentato all’azienda. Il Tman avrà l’opportunità di conoscere più nel dettaglio, sia i traguardi da raggiungere quotidianamente all’interno dell’impresa in cui dovrà operare, sia gli altri Manager in prima persona.

I recruiter inoltre attueranno la selezione del TMan basandosi su: età, formazione, anni di esperienza aziendale (sia come manager che come TMan), presenza o meno di un’altra occupazione al momento della candidatura e analisi attitudinale del soggetto.

Alcune statistiche dimostrano che solo il 20% dei curricula ricevuti appartengono a profili che realmente possono ricoprire un ruolo di così grande responsabilità. Sarà quindi la società di consulenza a fare la differenza: se risulterà efficiente nel processo di selezione, ci sarà una buona probabilità di individuare profili qualificati per la posizione di Temporary Manager.