Future Manager Italy Insights

That’s Global

Posted in
krzysztof-hepner-TH7TW20de9s-unsplash

Author: Future Manager Research Center

Prima di entrare nel vivo di questa serie di storytelling, vorrei spiegare brevemente perché nasce That’s Global. Future Manager affonda le sue radici nel concetto di Globalità e non perché ha sviluppato un’indole internazionale con il passare del tempo, ma perché, Future Manager è nata con una cosciente identità globale.

È certamente vero che quando una qualsiasi azienda parla di “estero” ogni cosa assume un valore strategico che si traduce in investimenti per la crescita.

Spesso si pensa  che per attuare una strategia HR al di fuori dal proprio paese, i processi usati a livello locale siano sufficienti a garantire il successo, tuttavia l’esperienza pratica di FMA mostra che non sempre è così.

Costi di “ripetizione”, ritardi nell’attuazione del piano ed un ROI al di sotto delle aspettative o che si allontana sono le minacce più frequenti. Accompagnare e supportare ogni azienda nell’attuazione delle proprie strategie HR, internazionali o globali è nella nostra normalità di ogni singolo giorno.

Sulla base di questo, nasce la volontà di condividere questa nuova serie di episodi per far comprendere a tutti questa nostra normalità, evidenziando il livello di performance che FMA è in grado di assicurare con i suoi processi specialistici.  

Il caso di oggi ha avuto iniziato alla fine di gennaio di quest’anno. Chemical APAC (nome fittizio), è un’azienda statunitense con sede nel Michigan e che detiene una posizione di leadership nel proprio settore. L’azienda ha un piano di espansione nell’area APAC e, dopo la Repubblica Popolare Cinese, guarda alla Corea del Sud, dove vuole sviluppare un “Mercato”.

Come accennato precedentemente in riferimento al titolo di questo post, voglio evidenziare il livello di specializzazione necessario per il mercato delle aziende che hanno strategie di crescita e di gestione all’estero.

In 60 giorni un cliente statunitense ha incontrato FMA Giappone a Tokyo, che ha immediatamente attivato FMA HQ a Milano e FMA Sud Corea a Seoul.

Il “fine-tuning meeting” tra FMA Giappone, FMA Sud Corea e Chemical APAC, ha dato dei risultati estremamente positivi. Il quartier generale in Italia ha così provveduto alla regolarizzazione contrattuale e alla successiva fatturazione della sede FMA di Milano.

A metà marzo Chemical APAC ha assunto il suo Business Development Manager.

Insomma, un cliente statunitense trova la soluzione in Corea del Sud attraverso il Giappone, tutto regolato da un contratto italiano. Quattro paesi coinvolti in una soluzione di successo.

Questo è il senso del concetto di Globalità di FMA.

That’s Global!